Antonella

Antonella
...è con questi occhi che ancora guardo e scopro il mondo

mercoledì 27 novembre 2013

I Promessi Sposi su Edmondo

Mi sono divertita tantissimo,ieri sera con Nicoletta,Giorgio e Andrea!!! Io ero un 'bravo' esattamente il secondo !!!Don Abbondio era divertentissimo o meglio divertentissima, dato che era animato da Nicoletta! Essendo ai primi passi ho solo  assistito alla rappresentazione .... non avevo neppure il microfono funzionante,comunque gli attori e soprattutto l'idea di realizzare scenari e personaggi per  recitare un copione in modo virtuale ma condiviso,  mi hanno affascinato e non vedo l'ora che arrivi  il prossimo incontro....Ho scattato  delle foto....e chissà che non si possa fare qualcosa di simile anche con i bambini e le bambine della scuola Primaria ? Mi piacerebbe  provare...dimenticavo,il Bravo con il mantello rosso sono io.

I BRAVI


ARRIVA DON ABBONDIO




RECITANDO LE SUE PREGHIERE...




 DON ABBONDIO CON LA PERPETUA



lunedì 25 novembre 2013

Come si fa un link – #loptis

Appunti per Antonella



Esempio:


<a href="http://antonella-sharingdiary.blogspot.it/">Growing&Sharing di Antonella</a>


 Il risultato



sabato 2 novembre 2013

Lo screenshot #loptis

Appunti per Antonella

"....In realtà per screenshot si intende qualcosa di meglio: un’immagine dello schermo presa dal computer stesso. In fin dei conti quello che vedete sullo schermo è già un’immagine, anzi è un’immagine digitale ed è il vostro computer che la contiene già. Ecco che invece di “scattare la foto” dello schermo che verrebbe quasi sicuramente degradata, a meno che non siate particolarmente bravi nell’arte della fotografia, vale la pena di usare un software che, nel vostro computer, acchiappa l’immagine che vedete sullo schermo e la copia da qualche parte." (Andreas November 1, 2013Lo screenshot #loptis)






  1. Premere  il tasto Stamp R Sist 
  2. Fare  “copia-incolla” con le combinazioni di tasti Ctrl-c  Ctrl-v
  3. Aprire  Paint  e salvare l’immagine nel formato che si vuole
Se il computer lo avesse  in dotazione si può  usare lo strumento di cattura di Windows.




mercoledì 16 ottobre 2013

edMondo:un nuovo modo di fare didattica



Mi piace  edMondo, l ' ambiente virtuale 3D online, dedicato esclusivamente a docenti e studenti per l’innovazione della didattica in classe.





Sto muovendo i primi passi  in questo mondo affascinante,mi diverto ed imparo tantissimo,spero di poter utilizzare questa esperienza con i miei alunni al più presto!

Questo è il mio Avatar su edMondo!...sto cercando di modificare il mio abbigliamento  e aspetto fisico...piano...piano...

Esplorando l'area di benvenuto


Lunedì sera: corso di base per principianti


Corso di scripting

 Troppo buio ,preferisco l'opzione tramonto. A terra un Memory interattivo




mercoledì 25 settembre 2013

Call for logo competition



JUST A CLICK TO BE FRIENDS!



Call for logo competition



We are  very pleased to announce a logo design competition for pupils in Poland,Turkey,Great Britain,Latvia and Italy !

The aim of the competition is to establish a visual identity for “Just a click to be friends “ eTwinning Project .
The logo design should be in accordance with the general idea conveyed by the
project.
Pupils involved in the project will draw a logo.
Pupils from each school will choose the most significant  logo  .The winner logo   will be shared with the partner schools, by a videoconference.
Using every winner  logo from the partner schools, it will be created a unique one , as a symbol of the project.
Each student will have the chance to see published  his/her own logo, on a Ebook .

Deadline for receiving entries: 10th  October  2013


For more information contact me !

lunedì 19 agosto 2013

Il progetto Etwinning 'Just a click to be friends' è stato approvato !!!!



The project will be integrated in everyday teaching with the aim of developing language, expressive and social skills , in collaboration with the classes of the partner schools through cooperative learning .We will realize a photo competition among the partner schools, on the theme of friendship. The project will be divided into two main parts: the creative one ,in which the children choose the subjects to portray and express thoughts that will translate into images; the second one will include the organization of the real contest where all participants will be present with a photo of them, even if the jury, composed of cooperative groups, will choose three winners for each partner school. Exchange activities and mutual understanding, through the use of video conferencing, email, dropbox, internet site, will allow students to meet and conduct cooperative groups, at every stage of the project. At the end it will be published an eBook on our experience.

Se qualcuno/a  avesse  voglia di  partecipare al progetto ed allargare il partenariato,sarà il benvenuto o la benvenuta!!!  Contattatemi....

martedì 6 agosto 2013

Due fagioli per crescere insieme

Programmando il primo giorno alla scuola primaria ...

"Due fagioli per crescere insieme"

Si tratta solo di una bozza....work in progress.....

martedì 28 maggio 2013

Growing & Sharing with eTwinning: cercasi partners


Un anno scolastico sta per finire,la valigia  ed il materiale prodotto nella mia scuola ,sono pronti  per l'ultimo meeting del progetto Comenius  che  ci portera' in Polonia ,con i bambini della scuola primaria, ,lunedi' prossimo...ed io sono gia' mentalmente proiettata  al prossimo  progetto di educazione europea che ronza da tempo dentro la mia testa,...eTwinning....Tutto deve prendere forma , al momento sono solo idee che si accavallano una sull'altra,spero nell'aiuto di qualcuno/a di voi che ha gia' fatto questa esperienza o che voglia buttarsi in una nuova avventura insieme a me.



TITOLO : Seek & find!
Il progetto sara' integrato  nell'insegnamento quotidiano con l'obiettivo di costruire competenze linguistiche e sociali, in collaborazione con le classi delle scuole partners attraverso i lavori di gruppo cooperativo
Materie: Lingue Straniere,  TIC, Materie scuola primaria
Lingue: EN - IT
Età degli alunni: 6-11
Strumenti da utilizzare:Blog, video, foto e disegni, Twinspace, Videoconferenza, ambiente di apprendimento virtuale (comunità, classi virtuali, ...), Web publishing
FINALITA 'E OBIETTIVI
  Sviluppo di capacità di comunicazione attraverso il rafforzamento delle 4 abilità linguistiche in base QCER;
 Sviluppare competenze digitali
Migliorare le abilita' sociali  attraverso il lavoro cooperativo
 ATTIVITA'
 Progettazione e realizzazione del logo del progetto
 Presentazione  attraverso giochi e percorsi programmati di scoperta dell' alunno e della sua esperienza
 RISULTATI ATTESI
 Miglioramento delle competenze linguistiche relative alla L2 in un contesto autentico
condivisione delle migliori pratiche di insegnamento
Sviluppare competenze digitali
 Sviluppo di abilità sociali
Migliorare il livello di interesse e la motivazione degli alunni
Condivisione di buone Pratiche di Insegnamento
DURATA
ottobre/ marzo

sabato 11 maggio 2013

A proposito di valutazione...Inval...si o no?

Vi sembra appropriato questo quesito, posto ai bambini di 7- 8 anni della scuola Primaria,durante le prove Invalsi di venerdi' scorso?




"La Francesca dell'immagine per tutti i miei bambini è alta 40 cm. Qualcuno ha mai insegnato ai propri alunni/e che il metro si mette al contrario e che poi a 150 si sottrae quello che avanza dalla testa in su?" (dal gruppo "martagatti altrove")



Maestre in ricerca e movimento

mercoledì 8 maggio 2013

Prova swf....ma voi la potete vedere?


(da http://www.andromedafree.it/giochi/giochididattici/)
Ecco come ho fatto:
1.Ho salvato il file sul mio PC
2.L'ho caricato su Google sites
3.Aprendolo , ho copiato il suo  link
4.L'ho inserito quindi   al posto di "http://mio_indirizzo_web/video.swf"
5.Ho pubblicato il post

<object type="application/x-shockwave-flash" data="http://mio_indirizzo_web/video.swf" width="375" height="300" id="videoswf"><param name="movie" value="http://mio_indirizzo_web/video.swf"></object>

sabato 4 maggio 2013

Inserire PPT in Blogger..Etruschi a tavola

Ho caricato la presentazione su Google drive.L'ho aperta e cercato il codice embed (File- Embed link) ,l'ho copiato e incollato sulla pagina html del mio blog.Nella prima prova ,forse qualche visitatore del blog,l'avrà visto,i bordi uscivano fuori dallo spazio del post ...stamani non convinta del risultato ho ripetuto la procedura e mi sono accorta che  google offre la possibilità di ridimensionare la presentazione prima di pubblicarla...ovviamente la mia solita  fretta di fare le cose, mi aveva spinto a saltare a pie' pari questo passaggio...mi consolo dicendomi  che sbagliando si impara!

Questa presentazione realizzata dai miei alunni , non è finita .Essa è frutto del lavoro dei gruppi di lavoro cooperativo.E'stata usata solo per fare le prove di inserimento di un file in Power Point.

Inserire PDF in blogger - Embed code

Ho fatto l'iscrizione a  Scribd ,ho scelto  un qualsiasi file PDF e l'ho caricato...un po' di tempo per l'upload ed il codice embled e' pronto..quindi copia e incolla nella pagina html del blog ..ed il gioco e' fatto!!!


Childrens Colors of the Rainbow

Giochiamo con i puzzles

Ricomponiamo il puzzle!

Online jigsaw puzzles from JigsawSite.com


martedì 30 aprile 2013

10 Tips for Cooperative Learning and.... HTML

10 Tips for Cooperative Learning

Cooperative learning is a method where teachers place students in small teams with students of different learning levels. The object is for the higher-level students to help lower-level students improve their understanding of concepts being taught. In essence, each member is responsible for learning, as well as helping teammates learn, too. Students are to keep practicing concepts until the entire team understands and completes the assignment given. Here are some tips for utilizing cooperative learning in your classroom.



  • Playing teacher
  • The Interview
  • Catch a brainstorm
  • Number Frenzy
  • Group Grading
  • The great debat
  • Listing activity
  • The One Minute Game
      1.What was the main thing you learned today?
      2.Tell me two questions that you have remaining about this lesson.
      3.What else would you like to know about this topic?
  • Assigning group roles
  • Ranking order
10 tips for Cooperative learning

Cooperative learning


Self evaluation 

Four rows and three columns:


group1 like dislike
group2 like dislike
group3 like dislike
group4 like dislike


Non credo ai miei occhi ,si vede tutto cio' che ho digitato in html! Mi e' costata molta pazienza...una dote che non posseggo,ma sono contenta di aver fatto un altro passettino avanti,cominciando a decodificare questo linguaggio che mi sono sempre rifiutata di imparare...avendo a disposizione mezzi piu' veloci,immediati e piu' vicini al mio modo di essere:perche' faticare tanto quando posso fare tutto in un "balletto ?"

lunedì 29 aprile 2013

Linkare Comenius




La settimana scorsa, essendo coordinatrice di un progetto Comenius sono stata ad Istanbul,per  il quarto meeting tra le scuole partners. Il progetto è denominato 'I know what VIOLENCE means and I have SOLUTION ',si pone come obiettivo fondamentale quello di superare i comportamenti violenti a scuola,tramite il lavoro di gruppo cooperativo,realizzando movies e materiale artistico.
Una settimana  in cui mi sono caricata di energia e di entusiasmo sia per l'insegnamento che per le emozioni indimenticabili che ho vissuto profondamente insieme ai miei colleghi e colleghe ed i nostri studenti, provenienti dalla Germania,dalla Polonia ,dalla Bulgaria ,dall'Italia  e dalla Turchia .







Tornando al post del professor Andreas....ho linkato tutto  con HTML e con mia grande sorpresa,sono riuscita ad inserire nel post  anche i video,usando il codice da incorporare di youtube...sono contenta!

domenica 28 aprile 2013

Audiopost...prova...

E prova e prova ...sono arrivata a questo...ho inserito un file audio(registrato con Audacity), tramite Soundcloud .Ora spero soltanto  che funzioni...Crossing my fingers!!!!
WOW!!! Funziona!!!
La mia voce  però non è molto aggraziata...quando risento una mia registrazione,stento a riconoscermi...probabilmente perchè quando parlo normalmente, non mi ascolto tanto bene......




Per oggi basta,ho bisogno di riposarmi un po'...a presto!!!

sabato 27 aprile 2013

Tutorial per importare un file opml in RSSOwl



Oltre al  nuovo tutorial , questo del corso precedente ,mi è stato molto utile per importare i feed nel mio aggregatore RSSOwl!
Grazie professor Andreas!!!
Ora posso seguire tutti gli aggiornamenti e spero anche  di poter conoscere altri bloggers ,al momento ,mi sento  molto sola in questo villaggio !!!!




Make Mistakes!

From the Inspired classroom

sabato 13 aprile 2013

Conoscere le emozioni con il cooperative learning



Alunni/e interessati/e:n.18 
Classe 1^ Scuola primaria

Obiettivi

 Praticare nuovi modi di vivere l'emozione attraverso attività creative e la
cooperazione
 Migliorare le relazioni interpersonali indipendentemente dalle differenze
dovute alle capacità e alle caratteristiche di ciascuno;
 Approfondire la conoscenza e l'accettazione di sé, rinforzando l'autostima;
Metodologia adottata(cooperative learning)
L'attività proposta vuole favorire sia il dialogo con se stessi, sia il dialogo con gli
altri e un coinvolgimento a livello cognitivo, emotivo e relazionale. L'insegnante
cercherà di acquisire una visione complessa delle dinamiche relazionali sia verso il
singolo che del gruppo classe stimolando l’ascolto attivo, il dialogo e la
consapevolezza di sé.
Occorre organizzare l'aula in modo che tutti i componenti del gruppo o della
coppia,possano guardarsi negli occhi e condividere i materiali , le conversazioni e lo
scopo da raggiungere .Deve anche pensare a gestire lo spazio dell'aula in modo che
possa muoversi per intervenire a sostegno dei gruppi o osservare le diverse modalità
di relazionarsi. E' importante creare un clima di rispetto reciproco dove ognuno
possa esprimersi secondo la propria personalità e senta di essere indispensabile per la
realizzazione dell'attività .Deve essere molto attento/a alla composizione dei gruppi
sia per il numero dei componenti sia per le diverse abilità cognitive e sociali che li
distinguono.
Indispensabile è riuscire a stabilire un rapporto empatico di fiducia e stima reciproca
con i bambini e le bambine. Le attività sono brevi ed i gruppi variabili.

Unità didattica:conoscere e gestire la rabbia

Itinerario didattico:
1.Riflettere su cosa sono le emozioni e a che cosa servono
2.Saper distinguere le emozioni
3.Riuscire a visualizzare ,disegnare e simulare le emozioni
4.Prendere consapevolezza della comunicazione non verbale
5.Definire la rabbia (che cosa provoca, a che cosa serve)
6.Usare la metafora per comprendere il processo di esplosione della
rabbia:costruzione di un vulcano di Das,uno per ogni gruppo.
7.La trasformazione della rabbia e i suoi aspetti positivi : utilizzare una procedura
comportamentale,inventata dai gruppi(respirare profondamente,contare fino a
10,pensare alle conseguenze e trasformare l'energia in positiva con un sorriso e un
abbraccio)
8.Comprendere che un'emozione spiacevole può diventare un dono per noi stessi e
gli altri.
9.Compilare una carta a T per distinguere i linguaggi verbali e non ,usati nelle
dinamiche relazionali di gruppo
10.Autovalutare il coinvolgimento nell'esperienza

Strumenti
Un’aula dove sia possibile spostare i banchi e disporre le sedie in cerchio, una
lavagna funzionale, fogli, matite colorate ,tempere, pennarelli ,das, giornali
vecchi,bicchieri di plastica,salsa di pomodoro,aceto bicarbonato,videocamera.

Strategie di auto-valutazione

 Carta a T


domenica 7 aprile 2013

Una biografia informale




Mi e' un po' difficile scrivere su una tastiera le mie note disordinate , che vanno dalle unità didattiche,alle ricette di cucina.Di solito si depositano  in mille foglietti  occasionali e si sparpagliano  nei cassetti,dentro i libri,nelle  vecchie borse dimenticate nell'armadio ,fino al giorno che all'improvviso saltano fuori,facendomi rivivere  le stesse emozioni profonde che mi hanno spinto a prendere la penna in mano e fissare con i segni ciò che si può vedere anche senza occhi, nelle righe di una poesia ,per esempio... oppure degli appunti che in modo razionale,pianificano una lezione di cooperative learning .Non nego che per me sarà un bel sacrificio  usare un mezzo per sua natura tanto ben strutturato  e accessoriato come un blog ,per organizzare e riordinare le mie idee,perchè sono proprio confusionaria. Fare la maestra non è stata una mia scelta ,l'ho dovuto fare per necessità.Non ho mai sentito di svolgere una 'missione' ,ma da quando sono entrata in classe, sono stata spinta da una 'passione' , animata dal desiderio di scoprire ed offrire a me stessa e ai miei ragazzi ,nuovi input,nuove strategie didattiche,nuovi strumenti adeguati alle loro e alle mie esigenze .Vorrei trovare con i miei alunni , spazi  capaci di sorprenderci ,che ci facessero vivere e rivivere emozioni ,risentire voci lontane e vicine,annusare i profumi,percepire i sapori della nostra terra e delle altre  terre,volare in uno spazio immenso ,per esplorarlo e crescere insieme. Sento sempre il bisogno di cambiare,di provare,di mettermi in gioco,di crescere,di confrontarmi... prediligo insegnare tramite il cooperative learning e mi trovo spesso in viaggio per l'Europa con i progetti Comenius... a proposito lunedì 15 aprile ,sarò ad Istanbul per coordinare un meeting relativo al progetto 'I know what violence means and I have a solution',che sto svolgendo con altre quattro scuole dislocate in Bulgaria,Germania,Polonia e Turchia....rimarrò indietro con il corso 'Insegnare apprendere mutare'....spero di poter recuperare al mio ritorno.Non si ha l'impressione che il titolo del corso un po' mi si addica? Io proprio mi sento bene dentro queste tre parole,sembrano cucite intorno alla mia persona e al mio spirito!Body and soul.